Min. Lavoro: disposizioni applicative del DPCM per i flussi 2006 dei neocomunitari

 

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, in data 27 febbraio 2006, la circolare n. 6 recante disposizioni applicative relative al D.P.C.M. del 14.02.2006: "Programmazione dei flussi di ingresso dei lavoratori cittadini dei nuovi Stati membri dell'Unione Europea nel territorio dello Stato per l'anno 2006".

I Paesi interessati sono esclusivamente: Repubblica Ceca, Repubblica di Estonia, Repubblica di Lettonia, Repubblica di Lituania, Repubblica di Polonia, Repubblica Slovacca, Repubblica di Slovenia e Repubblica di Ungheria.

Il D.P.C.M. non riguarda cittadini extracomunitari e non saranno accettate domande presentate da cittadini non appartenenti ai nuovi stati membri sopra evidenziati.

Il D.P.C.M. stabilisce una quota massima di 170.000 ingressi nel territorio dello Stato per lavoro subordinato, stagionale e non stagionale.

La presentazione delle richieste di nulla osta al lavoro deve avvenire utilizzando l'apposita modulistica (mod. sub-neocomunitari) disponibile sul sito http://www.interno.it/ e sul sito www.welfare.gov.it ed Ŕ effettuabile esclusivamente mediante raccomandata A.R. spedita da qualunque ufficio postale a decorrere dal primo giorno non festivo successivo a quello della pubblicazione del D.P.C.M. del 14.02.2006 in Gazzetta Ufficiale.
Le richieste spedite anteriormente sono irricevibili.

Invia la pagina ad un amico             Stampa la notizia    Chiudi la finestra

La circolare n. 6

Direzione Provinciale del Lavoro di Modena - www.dplmodena.it