UniversitÓ di Modena: imputazione dei compensi corrisposti a mezzo assegno circolare

 

L'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 138/E/09 del 29 maggio 2009, ha affermato che il provento percepito per una prestazione professionale, tramite assegno circolare, deve concorrere alla formazione della base imponibile del reddito di lavoro autonomo relativo al periodo di imposta nel quale l'assegno stesso Ŕ stato percepito, mentre non pu˛ essere attribuita alcuna rilevanza alla circostanza che il versamento sul conto corrente del "prenditore" intervenga in un momento successivo (e in un diverso periodo d'imposta).

 


 La risoluzione n. 138/E/2009  Iscriviti alla Newsletter gratuita

 Invia  Stampa  Salva  Contatti Chiudi

Direzione Provinciale del Lavoro di Modena - www.dplmodena.it