Trib. Torino: identificazione del contratto a progetto

 

Il Tribunale di Torino con una sentenza del 5 aprile 2005, intervenendo su un licenziamento senza giusta causa, ha affermato che il prestatore di lavoro in un contratto a progetto che si svolge con le modalitÓ tipiche in essere per gli altri dipendenti, ha diritto ad una qualificazione del rapporto a tempo indeterminato. Il giudice di merito Ŕ giunto a tale interpretazione sulla falsariga di un orientamento espresso anche nella circolare n. 1/2004 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, secondo la quale la presunzione Ŕ relativa, nel senso che Ŕ superabile soltanto nell'ipotesi in cui il committente fornisca la prova della esistenza di un rapporto di lavoro autonomo, cosa non riscontrata nel caso di specie.

Invia la pagina ad un amico             Stampa la notizia    Chiudi la finestra

la sentenza 

Direzione Provinciale del Lavoro di Modena - www.dplmodena.it