Lavoro domestico: adeguamento del trattamento retributivo spettante al personale domestico

 

La Commissione Nazionale composta dai rappresentanti delle associazioni di categoria Fidaldo, Domina e Federcolf e delle organizzazioni sindacali Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil, in data 20 gennaio 2009, ha raggiunto l'intesa in merito all'adeguamento del trattamento retributivo spettante al personale domestico, in relazione alla variazione del costo della vita (procedura prevista dall'art. 36 del c.c.n.l. 16 febbraio 2007).

Riportano di seguito i nuovi importi applicabili (fonte il sole24ore.com):
 

Livelli

Tabella A

Lavoratori conviventi

Valori mensili

IndennitÓ

A

569,52

-

AS

673,07

-

B

724,85

-

BS

776,62

-

C

828,40

-

CS

880,17

-

D

1.035,50

153,12

DS

1.087,27

153,12

 

Livelli

Tabella B

Lavoratori di cui art. 15 2░ comma

Valori mensili

B

517,75

BS

543,64

C

600,59

 

Livelli

Tabella C

Lavoratori non conviventi

Valori orari

A

4,14

AS

4,87

B

5,18

BS

5,49

C

5,80

CS

6,10

D

7,04

DS

7,35

 

Livelli

Tabella D

Assistenza notturna

Valori mensili

Autosufficienti

Non Autosufficienti

BS

893,12

-
 

CS

-

1.012,20

DS

-

1.250,37

 

Livelli

Tabella E

Presenza notturna

Valori mensili

Liv. unico

598,01

 

Livelli

Tabella F

IndennitÓ
(valori giornalieri)

Totale indennitÓ vitto e alloggio

Pranzo e/o colazione

Cena

Alloggio

BS

1,709

1,709

1,478

4,896

 

 

 

 

 
 

  Invia

 

Stampa

 

Salva

 

Contatti

 

 Chiudi

 

 

Direzione Provinciale del Lavoro di Modena - www.dplmodena.it