ResponsabilitÓ penale dell'imprenditore in caso di infortunio

 

Con sentenza n. 38819 del 14 ottobre 2008, la Corte di Cassazione ha confermato la responsabilitÓ penale dell'amministratore di una societÓ per le lesioni gravi colpose nei confronti di un dipendente che si era ferito pulendo una macchina industriale. A detta della Massima Corte, il datore di lavoro deve ispirare la sua condotta alle acquisizioni della miglior scienza ed esperienza per fare in modo che il lavoratore sia posto in condizioni di operare con assoluta sicurezza. Inoltre, l'imprenditore Ŕ tenuto ad adottare, nell'esercizio dell'impresa, misure che, secondo le particolaritÓ del lavoro, sono necessarie a tutelare l'integritÓ fisica e la personalitÓ morale del lavoratore.

 

stampa la notizia       chiudi                                

Direzione Provinciale del Lavoro di Modena - Sentenze di Cassazione Lavoro - www.dplmodena.it